Il ventunenne canadese aspirante inventore Calvin Clackson si è dichiarato colpevole di lesioni colpose e dovrà scontare sei mesi di prigione.

Il suo amico Justin Harder aveva inventato un giubbotto che doveva proteggere dalle coltellate, ed era talmente sicuro dell’efficacia della sua invenzione che ha invitato l’amico Calvin a metterlo alla prova, per dargli una dimostrazione pratica.

l'inventore cercava protezione contro i rischi delle aggressioni

Clackson ha così preso un coltello e colpito l’amico. “Sfortunatamente, il giubbotto non ha funzionato e il coltello lo ha trapassato ed è penetrato nel torace, e il signor Harder è rimasto seriamente feritoha raccontato l’accusa durante il processo.

Il giudice ha condannato il ragazzo, spiegando che “È stato stupido da parte del suo amico fare l’invito [a dare la coltellata], è una negligenza criminale da parte dell’accusato averlo accettato […] Non importa che la vittima si sia comportata stupidamente. Qui poteva scapparci il morto”.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

La prova del giubbotto anti-accoltellamento va male: sei mesi di prigione al collaudatore