Salute

Erezione per 7 settimane dopo caduta in mountain bike

la caduta ha avuto effetti collaterali decisamente inattesi

Un giovane irlandese è dovuto ricorrere alle cure mediche dopo una caduta in mountain bike. Cose che capitano, se non fosse che il ventiduenne non aveva bisogno di curare graffi o fratture: il problema del ragazzo infatti è che dal momento dell’incidente (cinque settimane prima) ha avuto un’erezione permanente.


Il ragazzo infatti era caduto in bicicletta battendo il perineo sul telaio della mountain bike: una botta neanche troppo dolorosa, ma con un effetto collaterale decisamente inatteso. All’inizio il giovane, anche un po’ imbarazzato, non aveva voluto ricorrere alle cure mediche, pensando che l’erezione sarebbe passata in poco tempo.

la caduta ha avuto effetti collaterali decisamente inattesi

Ma dopo settimane di vari tentativi (come mettere vestiti stretti o fare impacchi freddi), ha capito che c’era bisogno di un aiuto specialistico, e si è così presentato in ospedale.

I medici hanno riscontrato che non c’erano lesioni, e all’inizio erano piuttosto perplessi di fronte a questo insolito caso, e sono state necessarie quasi due settimane per individuare la causa. Solo una visita più approfondita infatti ha rivelato una malformazione del collegamento tra un’arteria e la vena che portava il sangue al pene, che probabilmente era stata in qualche modo “attivata” dall’incidente.

Il ragazzo è stato operato, inserendo delle spirali di platino nel vaso sanguigno per “normalizzarlo”: l’intervento sembra avere avuto pieno successo ed ora la vita del ragazzo è tornata alla normalità.

Loading...