Una storia drammatica e ancora molto poco chiara quella che arriva dalla Cina, dove un bambino sarebbe saltato giù dalla finestra della scuola su ordine del maestro, rimanendo ucciso.

Secondo l’accusa, il ragazzino non aveva scritto la lettera di autocritica e di scuse, che il maestro gli aveva ordinato di fare come punizione per aver parlato in classe durante una gara di oratoria. Il maestro gli avrebbe allora detto di saltare dalla finestra della scuola, al trentesimo piano di un grattacielo, cosa che il ragazzino avrebbe prontamente fatto.

il rapporto con il maestro avrebbe portato a conseguenze tragiche

Il ragazzino sarebbe saltato, sfracellandosi su un’auto parcheggiata e rimanendo ucciso sul colpo.

La polizia sta indagando sull’accaduto: il portavoce della scuola conferma che il ragazzino, assieme ad altri suo compagni, era stato punito per avere disturbato un evento, ma aggiunge che la morte sarebbe stata un tragico incidente.

La famiglia della vittima invece insiste che la responsabilità è unicamente del maestro, che avrebbe intimato al ragazzino di saltare dalla finestra.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Bambino di 10 anni si suicida “per ordine del maestro”