Il dipartimento di Psicologia dell’Università di Berna ha condotto un insolito studio sulla percezione dei cuccioli e dei bambini. Già diversi studi hanno analizzato come vengano percepiti i “cuccioli” delle varie specie: in generale è emerso che i volti infantili rappresentano stimoli forti per il subconscio, ed è stato studiato cosa caratterizzi un volto perché si potesse definirlo carino ed “infantile”, definendo quello che gli esperti (specie di lingua tedesca) chiamano Kindchenschema.

cucciolo

Lo studio dell’università di Berna ha analizzato se ci sia una “saturazione” da volti carini (un livello oltre al quale si inizia a considerarli meno piacevoli), e sequesto valga anche a livello “interspecie”: cioè se vedendo troppe foto di cuccioli uno si possa stancare anche dei bambini umani.

A due gruppi di soggetti sono state fatte vedere numerose foto, in un caso di cuccioli animali e nell’altro di bambini. Dopo questa “esposizione”, ai soggetti di entrambi i gruppi sono state fatte vedere delle foto di bambini umani. In entrambi i casi i partecipanti erano “saturi”. Insomma: il troppo stroppia, in ogni caso…

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Guardare troppe foto di cuccioli fa apprezzare meno i bambini