Cibo Salute

Gli amputano un dito: lo cucina e se lo mangia

dave playpenz ha cucinato il suo dito - foto da facebook

Cosa fareste se vi amputassero un dito? Dave Playpenz, di Colchester, Essex, ha deciso di cucinarlo e mangiarlo.


L’uomo aveva perso un dito in seguito ad un incidente motociclistico, e ha chiesto ai chirurghi se poteva “portarlo a casa”. I medici non hanno avuto obiezioni. Probabilmente però non conoscevano il “piano” di Dave.

Sono sempre stato curioso di che gusto avesse la carne umana… mi è venuto in mente che nessuno poteva dirmi niente per aver mangiato la mia carne”, spiega Playpenz. “Inoltre quel dito era una parte di me, e l’amputazione è stata una perdita. Ho pensato che se lo mangiavo, non sarebbe andato perduto”.

dave playpenz ha cucinato il suo dito - foto da facebook

Per la cottura, Dave ha scelto il bollito:  “Volevo tenere le ossa e la frittura o l’arrosto le avrebbero rovinate”.

Da quel che racconta l’uomo, la maggior parte dei suoi amici approvano la scelta: solo un paio hanno definito la cosa “disgustosa”, ma molti invece erano piuttosto incuriositi, anche i vegetariani dato che “avevo il mio permesso, al contrario degli animali da macello che non sono certo volontari”.

Comunque Dave rassicura: è l’ultima volta che mangerà carne umana, spiega a chi teme che diventi un novello Hannibal Lecter.

Loading...