Il nuovo “Graph Search” di Facebook, adesso disponibile in Italia solo su invito, ma che dovrebbe diventare disponibile per tutti gli iscritti a breve, spaventa molti. La questione è che il nuovo sistema di ricerca consente di ricercare le persone tra i contatti in base alle loro preferenze (cioè, alle pagine su cui hanno cliccato “Mi Piace”, ai luoghi dove sono stati, ecc.).

Il risultato, soprattutto considerato che di solito molte persone cliccano “Mi Piace” senza pensarci troppo (o comunque, non necessariamente “credendoci” fermamente), è che si possono effettuare una serie di ricerche che entrano molto nella privacy degli individui.

Ecco alcuni esempi di ricerche reali che sono possibili tramite Graph Search, che fanno sorridere, ma anche rabbrividire… tenete presente che qui vi presentiamo le schermate censurate, ma normalmente i risultati sarebbero l’elenco dei profili che rispondono ai criteri!

 

Persone sposate a cui piacciono prostitute

married

 

Datori di lavoro ai cui dipendenti piace razzismo

razzismo

 

 

Donne single che vivono nelle vicinanze e a cui piace ubriacarsi

ragazze-facili

 

Uomini interessati agli uomini che vivono a Teheran, Iran

 

gay-iraniani

 

 

 

Madri di Ebrei a cui piace pancetta

pancetta

Loading...

Inserisci un commento

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Il nuovo Graph Search di Facebook: ricerche "comiche" ma inquietanti per la privacy...