La sintesi non è certo una virtù di Andrew Meyer, ma certamente cercherà di apprenderla, dopo quest’esperienza. Il giovane stava partecipando ad un forum di John Kerry, aspirante candidato presidente per il Partito Democratico, quando ha preso la parola per fare alcune  domande (scomode, in realtà) a Kerry. Il giovane però ha esaurito il tempo a sua disposizione e gli è stato spento il microfono: a questo punto, ha tentato di continuare con le domande, ma gli si sono avvicinati diversi agenti, dai quali ha tentato di divincolarsi con il risultato che i poliziotti gli sono saltati addosso bloccandolo con l’utilizzo di un taser (la cosiddetta “pistola elettrica”) e arrestarlo.

Il portavoce dell’università nega che l’accaduto sia da collegarsi al contenuto delle domande ma attribuisce il fatto unicamente allo sforamento: “Ha usato il tempo massimo a disposizione, nonostante gli avessimo chiesto di terminare il suo intervento, poi ha iniziato a diventare nervoso”.

Repubblica.it

[tags]studente, john kerry, taser, arrestato, notizie strane[/tags]

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Domanda troppo lunga, studente arrestato