Religione Sesso

Scopre moglie col vescovo:divorzio

Remake reale di Uccelli di rovo a New York: lui è monsignor Eugene Clark, 79 anni, rettore della prestigiosa Cattedrale di St. Patrick, la chiesa più celebrata degli Usa, lei è Laura De Filippo, 49 anni, sua assistente personale da 25 anni. Un video che li ritrae in dolce compagnia è la prova presentata dal marito di lei, Philip De Filippo, nella causa di divorzio. E per questo monsignor Clark si è dimesso.


A New York non si parla d’altro. Il monsignore, famosissimo per essere il portavoce del cardinale O’Connor e per essere il protagonista di un programma televisivo gettonatissimo che si chiama “Relazioni”, si trova al centro di una bufera senza precedenti.

Sono molti i fedeli e i telespettatori che ora ricordano con sarcasmo le ferventi prediche e le dure invettive pronunciate da monsignor Clark “contro i costumi immorali degli americani” dal pulpito della cattedrale di St. Patrick. Lui si dice innocente e ha già fornito la sua versione dei fatti, a cui pochi però sembrano credere. E in attesa di provare che è tutto un equivoco, ha dovuto presentare le sue dimissioni dall’incarico di rettore della Cattedrale di St. Patrick a New York.

Il video, girato da un detective privato ingaggiato dal marito di Laura, ha già fattom il giro di tutte le case d’America. Il New York Post che ha pubblicato le immagini più significative, è letteralmente andato a ruba. Ecco il monsignore e la bruna assistente che entrano nel lussuoso hotel di Long Island e, dopo 5 ore escono indossando abiti diversi. Per l’avvocato della donna si tratterebbe di cose innocenti “innocent events” e lo stesso monsignore racconta che è tutto un equivoco, che si trovava negli Hamptons con la signora Laura De Filippo per ritirare dei documenti.

L’assistente era stanca e non aveva voglia di guidare fino a Manhattan così, il monsignore si è offerto di prendere una stanza tranquilla al motel sotto falso nome. Eugene Clark giura che non è accaduto nulla in quella camera d’albergo. “Io ho letto un libro mentre la mia assitente si riposava” ha dichiarato. Il marito di lei è furibondo e ricorda il giorno del matrimonio con Laura, quando entrambi hanno giurato eterna fedeltà proprio davanti a lui, a monsignor Clark. “Chissà da quanto va avanti” continua a domandarsi.

Non può fare a meno di pensare a tutte le vacanze fatte da solo con i due figli, con la moglie che non poteva mai seguirli perché oberata di lavoro con il monsignore. Lei si giustificava dicendo: “Ma caro, è un prete. Ed è pure anziano”. Lui ha fatto causa per ottenere tutto: la casa, la custodia dei figli e l’alleggerimento dell’assegno di mantenimento. Lei invece sostiene di essere stata ricattata dal marito:”Mi telefonava dicendomi: o il divorzio alla mie condizioni o rendo pubblico il video”. Adesso pure la figlia quattordicenne giura di aver visto la mamma sulle ginocchia di monsignore, in piena notte, con una sottoveste molto discinta. E il reality show più piccante d’America continua…

Loading...