Parlare il latino come se fosse una lingua moderna, anche fosse solo per chiedere un bicchier d’acqua. E’ questo il programma delle “Feriae XXIVae Latinae Ferigoletenses”, una settimana di studi in cui i partecipanti parleranno non come Cicerone o Giulio Cesare, ma come questi parlerebbero nella vita quotidiana. L’Abbazia francese di Saint-Michel de Frigolet, sotto il patrocinio della Fondazione Latinitas della Santa Sede, organizza infatti per il mese di luglio un corso per potenziare il latino tra le persone che gia’ lo conoscono e desiderano avere maggiore destrezza con la lingua. Una “full immersion” per offrire buoni riflessi al momento di scegliere le parole o le formule grammaticali, ma anche per sfatare il mito della difficolta’ di apprendimento. “Il latino e’ una lingua antica: il fatto di praticarla come una lingua moderna permette di comprendere meglio un testo antico”, hanno spiegato gli organizzatori all’agenzia Zenit. (AGI)
http://www.tribunatreviso.quotidianiespresso.it/giornalilocali/index.jsp?s=tribunatreviso&l=dettaglio&idContent=978518&datefrom=2005-06-07

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Vaticano: una strategia per rilanciare il latino