Cronaca Nera

Malato di mente condannato a morte. Prima verrà curato, poi ucciso

Il signor Singleton è detenuto nel braccio della morte dal 1979. Giudicato malato di mente, dovrà sottoporsi a cure psichiatriche per poter essere giustiziato. La decisione è della Corte di appello dell’Arkansas. Motivazione: il condannato dovrà essere messo in grado di comprendere ciò che sta accadendo perché il boia possa avere il via libera senza incorrerenella norma che vieta l’esecuzione per i malati di mente.<br>Il Gazzettino


Loading...