Archivio di
gennaio 2004

ARCHIVIO


Gli chiede accendino e lo brucia

Un uomo di circa 30 anni è ricercato dalla polizia di Palermo per avere dato fuoco a un passante. L’uomo, secondo la polizia un malato di mente, dopo aver chiesto un accendino ad un passante gli ha riversato della benzina addosso e lo ha trasformato in torcia umana. La vittima si chiama Antonino Greco, ha […]


Malvivente rapina una signora, ma viene a sua volta rapinato poco dopo

Deruba una donna all’uscita di una sala da gioco Bingo, ma poi, pochi minuti dopo, viene a sua volta rapinato e malmenato. Trasportato all’ospedale Civile di Brescia, per farsi medicare, incontra la sua vittima che lo riconosce immediatamente e lo fa arrestare.<br>Bresciaoggi


Evade dal carcere per presentare la ragazza ai familiari, poi si costituisce

Pier Luigi Berardi, evaso dal carcere di Mantova, costituendosi ai carabinieri di Rende, in provincia di Cosenza, si è giustificato dicendo: “Volevo presentare la mia ragazza ai miei genitori”. Berardi, 29enne, era stato arrestato per rapina e estorsione.<br>Il Corriere della Sera


Ladro sfortunato tenta di rubare un motorino davanti al questore, arrestato

Un ladruncolo poco assistito dalla buona sorte, ha cercato di rubare un motorino in una via centrale di Palermo, ma è stato visto da due persone che lo hanno accerchiato e bloccato, fino all’arrivo delle forze dell’ordine. Erano il questore e il vice questore della città.<br>Il Giornale di Sicilia


In costruzione in Slavonia monumento fallico contro Milosevic

La scultura, di ferro e cemento, sarà alta ben 7 metri e raffigurerà un gigantesco pene. L’ideatore “dell’antimonumento” è il croato Nikola Jaman, il quale ha dichiarato:”Mi rendo conto che è arrogante e disgustoso, ma questo è nulla in confronto a quello che si merita il boia dei Balcani, per tutto il dolore che a […]


Multa a chi lascia gli avanzi nel piatto al ristorante Spirit Lounge

Singolare iniziativa di un famoso ristorante canadese, che ha deciso di multare i clienti quando non finiscono il cibo che hanno nel piatto. Le sanzioni variano a seconda delle portate, per gli avanzi di un primo piatto, si paga 1 euro e 20 centesimi.<br>Il Gazzettino